Avviata la procedura per la estrazione dei pay back 2013 e 2014

Con la Determinazione n. 296 pubblicata il 24/03/2015 in G.U. è stata avviata la procedura per la estrazione dei pay back 2013 e 2014.

Questa delibera disciplina le modalità di restituzione da parte delle aziende farmaceutiche delle somme relative all'applicazione delle procedure di rimborsabilità condizionata (payment-by-results, cost-sharing, risk-sharing, success fee, etc.) alle strutture sanitarie del servizio sanitario nazionale, con riferimento ai trattamenti acquisiti attraverso la procedura standard e conclusi nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2013 ed il 31 dicembre 2014, esclusi quelli inseriti nel medesimo lasso temporale predetto a mezzo di procedure attivate in modalità «cartacea» e/o «retroattiva».

Le somme da rimborsare sono calcolate sulla base dei pazienti che abbiano completato il trattamento rispettivamente nell'arco dell'anno 2013 e dell'anno 2014. I criteri e gli algoritmi di calcolo riflettono i termini dell'accordo sottoscritto per ciascuno dei medicinali.

L’allegato 1 alla determina (pag. 5 e successive dell’allegato) riporta le specifiche per il calcolo dei rimborsi.

Il procedimento prevede la produzione di una reportistica aggregata, la quale verrà rilasciata sia alle aziende farmaceutiche interessate, sia alle regioni ed alle Province autonome di Trento e Bolzano, in un'apposita sezione intitolata «Tabella dei rimborsi 2013-2014».

http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/avvio-procedura-la-estrazione-dei-pay-back-20132014-25032015